Tav, Salvini: se non c'è accordo politico allora referendum

"Sulla realizzazione della Tav se non c'è una sintesi all'interno del governo decidono gli italiani come è giusto che sia. Nel contratto di governo ci sono i referendum propositivi come in Svizzera, giustamente, quindi se sulla Tav non c'è un accordo politico la parola passa agli italiani". Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, al gazebo della Lega in corso Vercelli, a Milano.

Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev