Tiberio Timperi e la bestemmia in tv, Rai multata di 25.000 euro

A 4 anni di distanza, arriva la decisione del Tar del Lazio di punire la Rai con una multa di 25mila euro per la bestemmia proferita da Tiberio Timperi nell’ottobre 2014 quando presentava Uno Mattina in Famiglia. Il tribunale ha stabilito che l’espressione usata dal conduttore “è senza dubbio una bestemmia/imprecazione, di contenuto lesivo dello sviluppo dei minori“ ma ha anche rimproverato all’azienda pubblica una massiccia negligenza. “Poteva essere effettuato un preventivo controllo prima della sua messa in onda”, inoltre – come qualcuno ricorderà – la bestemmia venne mandata in onda due volte e ciò non è sfuggito al Tar del Lazio.

LEGGI ANCHE: — Tiberio Timperi e le parole di fuoco dell’ex collega di lavoro: cosa ha detto su di lui