AGGRESSIONE A RAGAZZE E DISABILI - Il questore chiude due bar per 30 e 45 giorni a Pordenone

Il questore Odorisio sospende per 45 giorni l’attività del “Bar Marconi” e per 30 giorni quella del “Cavallino”: gravi episodi a danno di ragazzine e disabili. Nel pomeriggio il blitz: per il primo locale si tratta della seconda chiusura disposta in un anno. Al Marconi nella serata di domenica 21 luglio si verificava un ennesimo grave episodio: un’aggressione ai danni di una ragazza. Giunti sul posto, gli agenti della “Volante” identificavano due ragazzine, appena 18enni, una delle quali presa a schiaffi e molestata da un uomo palesemente ubriaco. Gli agenti ricostruivano, quindi, la vicenda accertando come le due amiche 18enni mentre transitavano lungo i portici, giunte all’altezza del bar venivano  importunate con pesanti apprezzamenti e fischi diretti nei loro confronti. A questo punto, una delle giovani faceva presente all’uomo di smetterla ma questi assumendo un atteggiamento violento le si scagliava contro. Viste le vie di fatto, era l’amica a soccorrere la 18enne, mentre gli altri avventori presenti, nulla facevano per fermare l’aggressione.

L’invito agli esercenti  è quello di attenersi al rispetto delle regole di corretta deontologia imprenditoriale e/o commerciale nella gestione dei pubblici esercizi al fine di meglio contemperare il diritto d’impresa con le garanzie e tutela del bene comune e di tutta la collettività.