X Factor, Manuel Agnelli: «Ho lasciato per non diventare il cartonato di me stesso»

"Ho fatto X Factor e volevo evitare di diventare il pupazzetto del giudice cattivo o il cartonato di me stesso" dichiara Manuel Agnelli nel corso della conferenza stampa di presentazione del tour An Evening With Manuel Agnelli. "Imborghesito? - aggiunge poi - Ho lasciato volontariamente e pubblicamente il lavoro meglio pagato della mia vita, parlo di decine e decine di migliaia di euro. Ho rinunciato a tutto questo perché penso di aver finito il mio compito e voglio tornare a fare musica. Mi sembra l'antitesi dell'imborghesimento. Forse non sono stato troppo negativo? C'è confusione, parliamo di vita. Una decisione come la mia ti cambia la vita e ci ho pensato settimane, non l'ho presa per ripicca. La tv provoca un'ipnosi collettiva, ma la tv è una scatola e quello che succede lì non è vita".

Anastasio: X Factor, l’EP e Sanremo. “Maurizio Sarri? Un rivoluzionario”