Donna morta a Ponte Sisto, resta in carcere 26enne romeno

Resta in carcere Stefan Iulian Catoi, il 26enne romeno fermato per la morte dell'ex atleta 37enne di origine tunisina Imen Chatbouri. Al termine dell'interrogatorio nel carcere di Regina Coeli a Roma, il gip ha convalidato il fermo e disposto una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il ragazzo, secondo quanto emerso dalle indagini condotte dalla Polizia di Stato anche grazie alle immagini di video sorveglianza della Capitale, avrebbe ucciso la donna, con la quale aveva passato la serata, spingendola giù dal parapetto di Ponte Sisto, sul Lungotevere, nella notte tra il primo e il 2 maggio scorso.