Sicurezza: armi da guerra e un missile sequestrati a militanti di estrema destra nel nord

La Digos di Torino, in collaborazione con gli omologhi uffici di Milano, Varese, Pavia, Novara e Forlì, coordinati dalla Polizia di Prevenzione - Ucigos, sta sequestrando nel Nord Italia armi da guerra nella disponibilità di persone che gravitano nell'estrema destra oltranzista. Durante l'operazione coordinata della Procura della Repubblica di Torino, oltre ad un autentico arsenale di armi da guerra (fucili d'assalto automatici di ultima generazione) è stato sequestrato anche un missile aria-aria perfettamente funzionante ed in uso alle forze armate del Qatar. L'operazione del servizio antiterrorismo dell'Ucigos e della Digos di Torino trae origine dalle attività di alcuni combattenti italiani con ideologie oltranziste evidenziatisi in passato per aver preso parte al conflitto armato nella regione ucraina del Donbass.