Michael Jackson, la figlia Paris ha provato a suicidarsi

Paris Jackson, figlia ventenne di Michael Jackson, avrebbe tentato di togliersi la vita. La ragazza, ricoverata in un ospedale di Los Angeles, avrebbe provato a suicidarsi a causa dell’uscita di Leaving Neverland, il documentario che ha riportato d’attualità le accuse di pedofilia nei confronti del re del pop, scomparso il 25 giugno di dieci anni fa. Questa la versione del sito Tmz, che ha riportato le dichiarazioni di alcune fonti della famiglia. La ragazza ha però smentito la notizia, accusando la testata di essere un ‘sito di bugiardi’.