DiMartedì, Gene Gnocchi telefona a "Giggino" Di Maio

"Pronto Giggino, sì sono Gene. Io non voglio certo sminuire il tuo ruolo di leader politico: anche se domenica al Cosmoprof ti hanno scambiato per un manichino dell’Oviesse tu rimani il leader politico, però se mi dai l’incarico di tenere l’agenda tu la devi rispettare. Ieri per esempio dovevi trattare la presidenza delle camere con Salvini. Un accordo lo dovete trovare, giusto? Però tu devi smettere di avere tutte queste pretese assurde. Vuoi uno che sia incensurato, che non abbia cariche pendenti, che non sia indagato, che non sia del Pd, che non sia di Forza Italia, che non sia della Lega, che non sia vaccinato, che faccia la spesa a chilometro zero, che sia biodegradabile. Chi c’è rimasto? Solo Pagnoncelli. Però Pagnoncelli non è mica biodegradabile. Perciò piantala di continuare a fare video su Facebook e segnati bene questo: domani tu presenti tutti i punti di convergenza tra i Cinquestelle e la Lega. I punti sono i seguenti: Pd di merda, Berlusconi sei finito, in fondo Mussolini qualcosa di buono l’ha fatto, e Fake News gratis per tutti.  Ok, mi raccomando, eh. Ah scusa Giggino prima che mi dimentichi, dovresti dire a Rocco Casalino di inserire nel mio curriculum un master in astrofisica spaziale all’università di Todi e una laurea in cucina molecolare da Joe Bastianich. E facci aggiungere anche un diploma da odontotecnico specializzato in otturazioni, che può far sempre comodo. Ciao ciao ciao baci baci baci".