Bus Milano, un testimone: «I ragazzini piangevano e urlavano»

«E' successo tutto in un attimo. I ragazzini piangevano e urlavano: 'siamo vivi'. I carabinieri sono intervenuti e hanno spaccato i vetri del bus». E' il racconto di Giovanni, un testimone di quanto successo a San Donato Milanese: l'autista di un pullman di origini senegalesi ha dirottato il mezzo con a bordo 51 studenti e gli ha dato fuoco. "Ho avuto paura anche io, poi ho capito che l'avevano preso e ci siamo calmati tutti", continua Giovanni che alla guida del suo furgone era in coda poco distante dal bus.