Venezia, Conte: «Speriamo non ci siano danni irreparabili»

«Sto scappando a Venezia, dove c'è una situazione drammatica e purtroppo non è l'unica, perché purtroppo in queste ore ci sono anche in altre regioni ci sono situazioni molto preoccupanti e su cui sono costantemente informato. Voglio rendermi conto di persona della situazione e speriamo che non ci siano danni irreparabili». Queste le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a margine dell'inaugurazione del 684esimo anno accademico dell'Università di Camerino. «Che misure adotteremo? Fatemi prima arrivare», afferma il presidente del Consiglio che poi aggiunge: «Quantificare adesso i danni riguarda un discorso anche tecnico, bisogna prima soccorrere ed evitare ulteriori danni».