Blitz antidroga a Mestre, Salvini: «“Grazie” ai buonisti che hanno riempito l’Italia di immigrati»

MESTRE - Post di Matteo Salvini sull'operazione antidroga di martedì 10 luglio a Mestre. Il ministro dell'interno commenta soddisfatto il blitz della polizia: "Da questo pomeriggio, nella provincia di Venezia (in particolare intorno alla stazione di Mestre) e in quelle di Padova, Treviso, Verona e Udine, la Polizia di Stato sta curando l’esecuzione di 41 misure restrittive nei confronti di altrettanti cittadini nigeriani dediti allo spaccio di stupefacenti, tra cui la “eroina killer” che ha causato purtroppo molte morti. In corso anche provvedimenti di sospensione di licenze per esercizi commerciali e Daspo urbani. GRAZIE alla Polizia per l’ottimo lavoro, e “grazie” ai buonisti che hanno riempito l’Italia di immigrati i quali, in attesa di pagarci le pensioni, spacciano droga...".