La polemica sui militari a scuola spenta da un applauso

VENEZIA - «Per il Marco Polo hip hip Urra!». Il Prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, ha voluto chiudere in modo inatteso la cerimonia del 4 Novembre in piazza San Marco, mettendo una pietra sopra, in modo elegante, alla polemica scoppiata all’interno del Liceo Marco Polo sull’opportunità che esponenti delle forze armate tenessero un incontro nella scuola sul significato della ricorrenza.

Zappalorto ha portato davanti alla Banda della scuola, che ha accompagnato l’alzabandiera, i vertici delle forze armate, che hanno tributato loro un grande applauso. Ai militari si è unita anche l’assessore regionale all’istruzione Elena Donazzan, che qualche giorno fa aveva minacciato di inviare gli ispettori nella scuola.