Jesolo, turista quindicenne violentata in spiaggia

Una quindicenne friulana, in vacanza con la famiglia a Jesolo, ha denunciato di essere stata violentata sulla spiaggia mercoledì notte da un giovane straniero, che è poi fuggito facendo perdere le sue tracce. La ragazza aveva ottenuto dai genitori il permesso di passare una serata con amici nella zona di piazza Mazzini, dove si concentra la movida della località balneare. E' qui che ha conosciuto il suo aguzzino, con cui avrebbe deciso di passare alcuni momenti da sola. A trovare sulla spiaggia, il mattino successivo, la 15enne ancora sconvolta per la violenza subita, sono stati i suoi amici. Sulla vicenda indaga la polizia, ancora alla ricerca del violentatore.