IL CASO BATTISTI - Il figlio di Sabbadin commosso abbraccia il sindaco di San Paolo

Il sindaco di San Paolo del Brasile in visita a Venezia che dichiara che «l'estradizione deve essere fatta. Cesare Battisti è un criminale». E poi incontra e abbraccia il figlio di una delle vittime dell'ex terrorista dei Pac, i Proletari Armati per il Comunismo: quell'Adriano Sabbadin che a 17 anni, il 16 febbraio 1979, vide uccidere suo padre Lino nella macelleria di Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia.