Cicciolina, vitalizio pignorato: che fine ha fatto oggi: «Di Maio mi ha fatta diventare il simbolo dello spreco»

Prendeva circa 3000 mila euro al mese ma il taglio dei vitalizi ha colpito anche Ilona Staller che si è dovuta 'accontentare' di 1700 euro. Come se non bastasse, è sopraggiunto il pignoramento dello stipendio da parlamentare perché l’ex attrice hard è stata coinvolta in un contenzioso legale per il mancato pagamento delle quote del condominio relativo a un appartamento sulla Cassia pari a 70mila euro.

La 67enne originaria di Budapest si scaglia contro Luigi Di Maio e dalle pagine del settimanale Oggi, in edicola il 30 agosto, lancia la sua invettiva seguita da una richiesta d’aiuto. “Luigi Di Maio mi ha fatto diventare il simbolo dello spreco" ha tuonato la Staller prima di confessare di voler partecipare al GF Vip: "partecipano come vip cugini di secondo grado di sconosciuti e non si trova un posto per la prima pornodiva mondiale. Sono in Italia dal 1971, ma mi viene voglia di scappare".

LEGGI ANCHE: -- Gerry Scotti e il vitalizio da parlamentare, un vero e proprio stipendio: ecco quanto prende