Spagna: violentarono in gruppo una ragazzina, pene ridotte al branco

È bufera in Spagna dopo che una Corte di Barcellona ha deciso di assolvere dall'accusa di 'aggressione sessuale' cinque uomini accusati dello stupro di gruppo di una 14enne. A carico dei cinque, il tribunale ha mantenuto solo l'accusa minore, di 'abuso sessuale' e non quella di stupro, motivando la scelta con il fatto che la vittima era "in stato di incoscienza" dopo aver assunto droghe e alcol e quindi gli accusati non avevano usato "nessuna sorta di violenza o intimidazione". Per la legge spagnola il reato di stupro sussiste solo in presenza di uso della forza o minaccia. Nuove proteste sono quindi scoppiate in Spagna da parte dei movimenti per la difesa dei diritti delle donne.