Sri Lanka, dopo gli attacchi caccia al gruppo jihadista: 290 i morti

E' di almeno 290 morti il bilancio degli attacchi di Pasqua contro la comunità cristiana in Sri Lanka. Oggi una nuova esplosione si è verificata a Colombo, la capitale, fuori dalla chiesa di Sant'Antonio già colpita dagli attentati, causando il panico e spingendo la gente alla fuga. La detonazione è avvenuta mentre gli artificieri tentavano di disinnescare un ordigno trovato in un veicolo. Secondo quanto riferito dal governo dietro gli attacchi di Pasqua c'è un gruppo jihadista locale: per le indagini pronta una squadra specializzata dell'Interpol per coadiuvare le autorità locali. Sull'attentato sono arrivate le parole di Papa Francesco "Tutti condannino questi atti disumani" ha detto Bergoglio durante il Regina Coeli.