Ragazzi intrappolati in una grotta in Thailandia: recuperato il corpo del soccorritore

Recuperato il corpo di uno dei soccorritori dei 12 ragazzini thailandesi bloccati nella grotta di Tham Luang. Un navy seal dell'esercito di Bangkok di 38 anni è deceduto per mancanza di ossigeno sulla via del ritorno. Per raggiungere il punto dove si trova il gruppo, intrappolato dal 23 giugno, e tornare all'uscita ci vogliono 11 ore e il livello di ossigeno è sceso al 15%, dal 21% solitamente nell'aria. La situazione è ancora in stallo e l'emergenza sembra lontana da una soluzione visto che parte della grotta resta allagata.