Brexit, oggi voto di sfiducia ai Comuni

Storica sconfitta per Theresa May sulla Brexit. L’accordo raggiunto dalla premier di Londra con Bruxelles è stato bocciato dal Parlamento con 432 voti contrari contro 202 a favore. La prima ministra britannica non si dimette ma oggi affronterà una mozione di sfiducia nei suoi confronti che il leader dell’opposizione Jeremy Corbyn ha immediatamente presentato. In caso di ulteriore sconfitta, si aprirebbe automaticamente la porta a elezioni generali. Preoccupati i leader europei: "Serve chiarezza, il tempo è quasi finito", ha avvertito il presidente della Commissione Ue Juncker. Il presidente del Consiglio europeo Tusk ha invitato la Gran Bretagna a ripensare la propria strategia sulla Brexit.