Aida Nizar rapinata in diretta Instagram, ma il video non convince

Da qualche ora il web si interroga sull’ultima avventura di Aida Nizar, che durante una sua diretta su Instagram è stata avvicinata da una donna con un passamontagna, che avrebbe cercato di aggredirla sfilandole anche l’orologio. Tentato furto autentico, o tutta una montatura? 

Una scena tanto forte quanto tragicomica, con Aida che dice all’amico (che aveva in mano lo smartphone) di filmare per bene la scena: particolare che secondo i detrattori della donna sarebbe emblematico di un maldestro tentativo di farsi pubblcità con un finto furto. E in effetti la dinamica del tentato furto non è del tutto convincente.

La presunta rapina è avvenuta in auto: Aida, davanti alla donna che aveva il volto coperto, apre il finestrino per chiederle chi è, e in quel modo le permette di mettere le mani all’interno della vettura per cercare di rubarle appunto l’orologio. Una scena in cui la ex gieffina, se non complicità, mostra comunque scarsa attenzione alla sua sicurezza: peraltro davanti alla donna che cerca di rapinarla, Aida - tra urla e lacrime - resta ferma in auto anziché andare via. Se è tutto vero o se non lo è, lo sa soltanto lei.