Tangenti in Lombardia, le mazzette pagate al bar

Raffica di arresti in Lombardia per corruzione: 43 ordinanze di custodia cautelare,12 di queste in carcere dopo un'indagine della Dda di Milano. Nel mirino due gruppi criminali che agivano per aggiudicarsi e spartirsi appalti pubblici. I sodalizi composti da politici, amministratori e imprenditori: per loro l'accusa è di associazione a delinquere, corruzione e turbata libertà degli incanti. Tra i destinatari anche il consigliere comunale di Milano Pietro Tatarella, candidato di Forza Italia alle Europee, e il sottosegretario azzurro della Regione Lombardia Fabio Altitonante. Nel video lo scambio delle mazzette.