Peppino, la prima passeggiata del cane mutilato da un petardo

"Missione compiuta. Peppe, avrà il muso più bello del mondo". Queste le parole del veterinario Carlo Pezzuto che ieri, insieme alla dottoressa Elsa Pollaci arrivata da Roma a Campobasso per l'intervento chirurgico di ricostruzione del muso del cane Peppino, ha rilasciato subito dopo la fine del delicato intervento.

La storia dello sfortunato cane, ribattezzato Peppino, era cominciata proprio pochi giorni prima di Natale quando, ignoti, avevano infilato nel naso del cane un petardo facendolo esplodere.
Gravemente ferito, Peppino era stato trovato da una volontaria di Acap, l'Associazione Protezione Animali Campobasso, che lo aveva portato immediatamente al centro dove era stato curato dal medico veterinario che collabora con l'associazione.

Nel frattempo, il mondo dei social, si era mobilitato. Le inevitabili spese mediche e la possibilità di intervenire chirurgicamente per donare a Peppino una nuova vita, sarebbero stati ostacoli non da poco se non fossero intervenute quelle donazioni che, ieri, hanno permesso il miracolo.

Così, oggi, il cagnolone ha un muso tutto nuovo. Un foro, ora evidente ma che presto sarà quasi invisibile, sarà il suo nuovo naso e tra un paio di settimane, potrà tornare a grattarsi persino il muso.
E allora, come ha scritto il dottor Pezzuto, "Forza Peppe".