Il surfista folle: decide di rischiare la vita e nuota verso la lava con un'asta da selfie


di Stefano Iannaccone
Il coraggio non gli è mancato, visto che ha letteralmente scherzato con il fuoco. E alla fine gli è andata bene, perché ha potuto raccontare questa esperienza. Un surfista è stato infatti filmato e fotografato mentre nuotava in mare a pochissimi metri da una gigantesca colata di lava del vulcano Kilauea, sull'isola delle Hawaii. Il fotografo naturalista, Kawika Singson, stava riprendendo in un video lo spettacolo della natura, quando ha trovato nel suo obbiettivo ben altro spettacolo: un uomo, dotato di tanto coraggio da rasentare la pazzia, che galleggiava a pochi metri dalla lava non proprio preoccupato per quel che stava facendo. Le immagini risalgono allo scorso agosto, ma sono state pubblicate solo in questi giorni.

"È estremamente pericoloso, anche se viviamo in questa isola vulcanica da quando eravamo bambini", ha spiegato Singson ad The Huffington Post Usa, riferendosi alla conoscenza dellla zona. Il fotografo ha evidenziato anche un altro dettaglio: "Se si guardano le mie foto e i video, si capisce che nemmeno io sono al riparo dalla lava e dei suoi pericoli". Proprio per questo ha consigliato di non seguire il suo esempio, né tantomento quello del surfista che ha preferito restare anonimo per tutelare la propria identità: "È pericoloso, non bisogna farlo!". 

Lo scienziato americano del Geological Survey, Janet Babb, ha raccontato nel dettaglio cosa accade con quel fenomeno: "Si creano delle schegge di vetro vulcanio". Il motivo? "C'è vapore surriscaldato che si lega all'acido cloridrico causato dall'interazione con l'acqua del mare". La conclusione è davvero scontata: "Bisogna evitare di fare una cosa del genere". 
Annulla