LA "FRECCIANERA" DEL NORDEST - Treni vecchi, in ritardo oppure cancellati. Automotrici degli anni '90 se va bene, altrimenti quelle degli anni '70...

ROVIGO/VERONA - «In Italia abbiamo il Frecciabianca, il Frecciargento e il Frecciarossa. Qui passa invece il Freccianera». Enrico Cattolico, 57 anni, guarda il treno su cui viaggia ogni mattina e poi allarga le braccia. Parla con amara ironia, perché ormai è stanco di arrabbiarsi e lamentarsi. Enrico è tra le centinaia di pendolari che percorrono la tratta Rovigo-Verona, considerata da Legambiente addirittura la quarta peggiore d'Italia. 

(Servizio video di Gabriele Pipia)