INCONTRO COMMOVENTE - La cagnolina va a trovare il suo padrone in coma in ospedale a Mirano

SPINEA - Per settimane era tornata lì, dove lo aveva visto cadere. Fiutava qua e là, nella speranza di ritrovare il suo padrone, crollato improvvisamente a terra per un infarto mentre la portava a passeggio dietro il parco Nuove Gemme, a Spinea, all'inizio di dicembre. Giovanni, che ha 72 anni, da allora è in coma vegetativo nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Mirano. E dopo qualche mese, di fronte alla nostalgia della sua cagnolina Nancy che da 5 anni viveva in simbiosi con lui, la famiglia ha scelto di farli incontrare. «Un momento troppo commovente, abbiamo pianto tutti racconta Deborah -. Lei si è avvicinata e probabilmente si aspettava che lui le desse il permesso di salire e di fare le coccole. Ma quando è salita sul letto, noi che conosciamo lo sguardo corrucciato di mio padre, ci siamo accorti del suo cambio di espressione, improvvisamente addolcita. Nancy si è quindi abituata, riuscendo finalmente ad avvicinarsi al suo viso»