BLITZ DEI NAZISKIN ALL'ASSEMBLEA PRO MIGRANTI - La platea costretta all'ascolto della lettura di un volantino contro l'accoglienza

Martedì 28 novembre, durante l'assemblea plenaria della rete "Como Senza Frontiere", un gruppo di fascisti ha fatto irruzione ed ha obbligato la platea all'ascolto della lettura di un volantino sul tema della cosiddetta "invasione". L'azione è stata compiuta dalla sedicente "associazione culturale Veneto fronte skinead". A denunciare l'irruzione con una nota è la Federazione provinciale di Rifondazione comunista.