Biglietti a ultrà della Juventus, chiesti 30 mesi di inibizione per Andrea Agnelli

Due anni e mezzo di inibizione e un'ammenda di 50mila euro al presidente della Juventus Andrea Agnelli per i suoi rapporti non consentiti dal regolamento con gli ultras bianconeri. E' questa la richiesta del capo della procura della Figc, Giuseppe Pecoraro nel processo a porte chiuse per la vicenda biglietti cominciato oggi a Roma.


3241505_poster_001.jpg


Chiesti anche due turni di campionato a porte chiuse più un ulteriore turno di sospensione per la Curva Sud dello Stadium. La sentenza attesa tra 10 giorni. "La procura ha fatto il suo mestiere. L’importante è contrastare gli argomenti dell’accusa. Noi abbiamo chiesto l’assoluzione piena", ha spiegato Franco Coppi, il legale di Andrea Agnelli.